mercoledì 10 gennaio 2018

Articolo su Pino Rucher nella rivista Raro!

Nel numero di gennaio 2010 della rivista musicale Raro!, è apparso un articolo di quattro pagine su Pino Rucher, assiduo collaboratore di varie case discografiche, quali RCA, CAM, Bixio, Beat Records, Fonit Cetra, ecc.

Raro! è stata una rivista musicale mensile molto prestigiosa (fondata nel 1987), stampata a Roma con una tiratura di ventimila copie (con distribuzione in tutte le regioni d'Italia).

L'articolo ha messo in evidenza il suo apporto solistico in tante colonne sonore di film, tra cui “Per un pugno di dollari”, “Per qualche dollaro in più”, “Il buono, il brutto, il cattivo”, “Arizona Colt”, “La dolce vita”, “”, ecc. 


In un altro articolo della rivista Pino Rucher è anche citato quale chitarrista elettrico solista del film “I giorni dell'ira” (musica di Riz Ortolani). Inoltre, il regista Quentin Tarantino ha utilizzato il pezzo di chitarra della colonna sonora de I giorni dell'ira nel film “Kill Bill: Volume 1”.

Fernando Fratarcangeli, Pino Rucher, in Raro!. Mensile di collezionismo, cultura musicale e cinema (Roma), a. XXI (2010) - nº 217 (gennaio)

Le musiche del film I giorni dell'ira (p. 38)

Articolo su Pino Rucher nella rivista Raro! (p. 42)

Articolo su Pino Rucher nella rivista Raro! (p. 43)

Articolo su Pino Rucher nella rivista Raro! (p. 44)

Nessun commento:

Posta un commento